BLOG - THE GOSSIP

Lunedì, Ottobre 23, 2017

La Cucina Maremmana

  • Visite: 2885

Piatto-pronto-ingredienti

La cucina Maremmana è fortemente caratterizzata dalle sue origini semplici e frugali. Il rapporto diretto e costante con la terra ed il mare ha dato vita ad una tavola semplice ma allo stesso tempo saporita e genuina. Tra le pietanze tradizionali occupano un posto di primissimo piano quelle a base di cacciagione (in particolare di cinghiale) e le zuppe di verdure e di pesce.

Tra i prodotti tipici di questa terra invece, spiccano i vini, l'olio, i formaggi, salumi, castagne, funghi e tartufi. Potrete degustarli sia nelle aziende produttrici, che nei tanti ristoranti tipici oppure, in modo più pittoresco, nelle numerose sagre che vengono organizzate nei borghi maremmani in tutti i periodi dell'anno.

Acqua Cotta
Ingredienti:

Mezzo bicchiere di olio di oliva, 2-3 cipolle grosse, alcuni pomodori maturi, un uovo a persona, odori (basilico, sedano), pecorino grattugiato, acqua o brodo, pepe o peperoncino.
Preparazione:

In una pentola fonda soffriggete a fuoco lento il sedano e le cipolle affettate finchè queste saranno quasi sfatte. Aggiungete il pomodoro spezzettato e il basilico, poi abbondante acqua o brodo. Fate cuocere per un quarto d' ora, poi fate cadere una per volta, nel liquido, le uova (bianco e rosso insieme, senza romperle) e fate bollire pianissimo, finchè saranno rapprese. Servite su ciotole di terracotta su un fondo di fette di pane casalingo raffermo cosparse di pecorino grattugiato, inzuppato con il brodo bollente e guarnendo ciascuna porzione con un uovo.
Zuppa di ceci con Funghi Porcini
Ingredienti:

Per sei persone: ceci lessati gr. 450, porcini giovani freschi gr. 450, brodo di carne l 1,5, vino bianco cl. 375, olio extra vergine toscano cl. 150, sei pomodori san marzano maturi, una cipolla, tre spicchi d' aglio, un cuore di sedano, un mazzetto di prezzemolo, alcuni ramoscelli di maggiorana fresca, un mazzetto guarnito, sale e pepe.
Preparazione:

Fate un trito sottile con aglio, cipolla, prezzemolo e il sedano: fate soffriggere senza colorire nella metà dell'olio ed aggiungete quindi i funghi porcini tagliati a fettine sottili ed i ceci lessati; fate rosolare per qualche minuto aggiustando di sale e pepe e bagnate con il vino bianco facendolo evaporare. Aggiungete il brodo di carne ben caldo, i pomodori pelati, privati dai loro semie tagliati a juliemme e il mazzetto guarnito. Fate bollire per un quarto d' ora e togliere il mazzetto. Servite in ciotole rustiche o fondine guarnendo con fette di pane toscano raffermo, tostato ed agliato ed spolverizzando con pepe di mulinello. Aggiungete il rimanente olio a filo e le foglioline di maggiorana fresca.

Zuppa di Fagioli
Ingredienti:

pane toscano raffermo, cipolla, fagioli, bietole, pomodori pelati, peperoni piccanti, olio e sale.
Preparazione:

Fate rosolare in una padella con l'olio la cipolla tritata e le bietole tafgliate a strisce. aggiungere i fagioli (precedentemente lessati), il pomodoro ed il peperone, salate e fate insaporire. Quando il tutto è ben rosolato, aggiungere un bicchiere d'acqua a persona, mescolare ed appena comincia a bollire versate il tutto in una zuppiera di coccio su un fondo di pane raffermo affettato finemente.

Acquacotta con Zucchine
Ingredienti:

pane toscano raffermo, zucchine, cipolla, peperone piccante, nepitella, olio, sale e uova.
Preparazione:

Mettere a rosolare in una padella con l'olio la cipolla tritata, le zucchine tagliate a fettine sottili, la nepitella e il peperone. Quando il tutto è ben rosolato, salate ed aggiungere un bicchiere d'acqua a persona. Appena inizia a bollire aggiungete le uova e fatele cuocre appena; versate il tutto in una zuppiera di coccio sul cui fondo avrete depositato le fette di pane raffermo

Zuppa di pane
Ingredienti:

Fagioli rossi freschi gr. 800, due spicchi d' aglio, 1 cipolla, prezzemolo, basilico, peperoncino piccante, una costola di sedano, lardo gr.50, olio extravergine di oliva, pomodori freschi gr. 500, cavolo e verza gr. 300 circa, cotenne di maiale gr. 150,pane toscano raffermo.
Preparazione:

Lessate i fagioli in acqua salata e sbollentate le cotenne di maiale. Nella pentola di cottura soffriggete un battuto di aglio, cipolla, sedano, prezzemolo, basilico, peperoncino, lardo e qualche cucchiaio d' olio. Aggiungete i pomodori e il sale. faterestringere, poi unite cavolo e verza tagliati a listelline e le cotenne di maiale. Alla fine i fagioli di cui la metà schicciati dalla forchetta e l' altra metà interi, unendo la loro acqua per il necessario per il necessario per la zuppa. Tagliate il pane a fettine fine e fatelo leggermente abbrustolire. Se vi piace, potete strusciarlo con aglio. Ponete sul fondo della zuppiera uno strato di pane e versatevi sopra un pò di zuppa, fate un' altro strato di pane e così via. Terminate con un ramaiolo di zuppa e lasciate riposare per qualche minuto prima di servire in scodelle di coccio sulle quali farete una "croce" di olio extravergine di oliva.

Caldaro
Ingredienti:

Pesci a zuppa (pesce prete, scorfano, rana pescatrice, san pietro), qualche spernochhia (canocchia); una seppia, un polpetto una cipolla bianca, olio extra vergine di oliva, peperoncino, prezzemolo, uno spicchio d'aglio, tre patate, 250 gr di pomodori pelati, una tazza d'acqua, mezzo bicchiere di vino bianco, sale e pane fermo.
Preparazione:

Eviscerare e lavare accuratamente i pesci; togliere alla seppia gli occhi, l'sso e la tasca del nero, taglarla quindi a strisce. Rimuovere al polpo la pelle, identi, gli occhi e tagliarla quindi a pezzi; pelare e tagliare a spicchi le patate; tagliare tre fette di pane per ogni porzione.
Esecuzione:

In una casseruola molto capace di terracotta tritare finalmente la cipolla ed il prezzemolo, aggiungere il pomodoro ed alcuni spicchi di patate, lasciar cuocere una decina di minuti, aggiungere le alre patate e far cuocere ancora dieci minuti. Se necessario aggiungere l'acqua; aggiungere i pesci e farli cuocere per circa 10 minuti. Disporre i pesci in un vassoio, preparare il pane in un piatto, coprire il tutto con il condimento e per ultimo disporvi sopra il pesce

Acquacotta di Capalbio
Ingredienti:

olio, cipolla, sedano, basilico, peperoncino, pomodori freschi, concentrato di pomodoro, tagliolini fatti in casa, uova intere, parmigiano, pane raffermo, sale.
Preparazione:

Mettere a soffriggere l'olio con la cipolla, sedano, basilico e peporoncini tritati; aggiungere il pomodoro fresco, un pò di conserva di pomodoro ed aggiungere acqua e sale durante la cottura. Versare nella zuppa i tagliolini fatti in casa ed aggiungere per ogni persona un uovo strapazzato; servite in terrine con fondo di pane tostato e abbondante parmigiano grattugiato.

Panzanella
Ingredienti:

Pane secco, aceto, olio di oliva, cetrioli, peperoni verdi, pomodori freschi, insalata, tonno sott' olio, cipolla, capperi, pecorino fresco, wurstel, sale.
Preparazione:

Grattugiate il pane secco; setacciatelo e mettetelo a bagno in poca acqua e spruzzate d' aceto solo la parte più grossa, destinando ad altro uso quello più fino. In una terrina tagliate a fettine i cetrioli, i pomodori e l' insalata, unite, unite la cipolla tritata e il pecorino tagliato a dadini, il tonno sbriciolato e i capperi e, se si vuole un wurstel a tondelli. Strizzate il pane messo a bagno e mettetelo nella terrina, mescolando ben bene con olio extravergine di oliva, aceto e sale quanto basta. La panzanella và preparata possibilmente la sera per il giorno dopo, lasciandola insaporire in luogo fresco ma non freddo.

Minestra di pesce
Ingredienti:

pesce di qualsiasi qualità (anche il pesce di poco pregio) ma non grasso kg. 1, mezzo bicchiere di olio di oliva, una cipolla, due carote, una costola di sedano, uno spicchio di aglio, un pizzico di foglie di prezzemolo, qualche foglia di basilico, qualche pezzetto di peperoncino rosso, due cucchiai di passata di pomodoro, un cucchiaino di concentrato, pane fritto o pasta lunga sottile (bavette o tagliolini) gr. 150.
Preparazione:

mettete nella casseruola con olio un battuto di cipolla, carota, sedano, aglio, prezzemolo e peperoncino. Fate rosolare a fuoco moderato quindi aggiungete il pomodoro e il concentrato. Unite il pesce nettato e lavato e fate cuocere per un quarto d' ora, quindi togliete le lische e passate al passatutto finoe unendo acqua calda leggermente salata. Rimettete al fuoco rimescolando. Potrete ottenere una minestra con pasta tenendo il brodo abbastanza liquido e cuocendovi dentro bavette o tagliatelline. Per una zuppa tenetela più densa e servite con crostini fritti o tostati.

ISCRIVITI ALLA MAILING LIST

Terms and Conditions

CONTATTACI

Agriturismo Colle d'Oro
Strada Vallelunga, 21 ~ Pescia Romana Viterbo
T (212) 555 55 00
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Famiglia Balducci

L'appartamento ha risolto i problemi con i bambini: è grande, pulito e c'è un bel giardino con i giochi. Bella la piscina, i proprietari gentili e disponibili. Grazie

Cinzia

Appartamento grande e pulito. Grande giardino per far giocare i bambini. Vicino a Capalbio e Monte Argentario. La settimana di settembre costa meno ma il mare è un'incanto.

Marta & Maria

Siamo venute a riposarci una settimana in maremma. Andavamo al mare in bici. Bellissimi ricordi, lo consigliamo +++

Carlo e Laura di Roma

Weel-End lungo di fine maggio: un paradiso. Spiaggia deserta, tanto sole e mare pulitissimo. Vicino all'ultima spiaggia e Ansedonia. Vacanza troppo breve, ritorneremo!

Scroll to Top